IL CLOUD BUSINESS INTELLIGENCE, NEL 2018

Alcune pillole:
– L’adozione del Cloud BI è chiaramente in aumento nel 2018, quasi raddoppiando i livelli di adozione del 2016.
– Oltre il 90% dei Sales & Marketing teams afferma che Cloud BI è essenziale per portare a termine il proprio lavoro nel 2018, guidando tutte le categorie nel sondaggio.
– Il 66% delle organizzazioni che si considerano completamente di successo con le iniziative di Business Intelligence (BI) utilizzano attualmente il cloud.
– I servizi finanziari (62%), la tecnologia (54%) e l’istruzione (54%) hanno i più alti tassi di adozione del BI nel 2018.
– L’86% degli adottanti di Cloud BI definisce Amazon AWS come prima scelta, l’82% sceglie Microsoft Azure, il 66% Google Cloud e il 36% identifica IBM Bluemix come fornitore preferito di servizi di cloud BI.

Questi e altri numerosi affascinanti approfondimenti sono forniti da Dresner Advisory Services 2018 Cloud Computing e Business Intelligence Market Study. L’obiettivo della settima edizione annuale dello studio è di quantificare le tendenze e gli atteggiamenti di implementazione degli utenti finali verso il cloud computing e la business intelligence (BI), definiti come tecnologie, strumenti e soluzioni che impiegano uno o più modelli di implementazione del cloud. Dresner Advisory Services definisce l’ambito degli strumenti e delle tecnologie di Business Intelligence per includere query e reporting, OLAP (elaborazione analitica online), data mining e analisi avanzate, strumenti per l’utente finale per query e analisi ad hoc e dashboard per il monitoraggio delle prestazioni. Lo studio ha rilevato che gli ostacoli principali a una maggiore adozione della tecnologia cloud sono le preoccupazioni delle imprese in materia di privacy e sicurezza dei dati.

IMPORTANZA DEL CLOUD BI dal 2012 al 2018

L’importanza del cloud BI continua ad aumentare nel 2018 e la maggioranza degli intervistati lo considera un elemento importante e fondamentale per le loro strategie di analisi più ampie. Lo studio ha rilevato che il livello medio di sentimento è salito da 2,68 a 3,22% tra il 2017 e il 2018, indicando la crescente importanza del Cloud BI nell’ultimo anno.

Per area geografica invece, gli intervistati dell’Asia-Pacifico continuano a essere i sostenitori più forti del cloud computing per quanto riguarda sia la media corretta che i livelli di criticità.

Oltre il 90% dei team di vendita e marketing afferma che le app di Cloud BI sono importanti per portare a termine il proprio lavoro. Lo studio ha rilevato che l’importanza di Cloud BI nel 2018 è la più alta tra gli intervistati di Sales / Marketing e Executive Management. Uno dei fattori chiave alla base di questo è il fatto che sia i Sales & Marketing specialist che gli Executive Manager fanno sempre più affidamento su applicazioni e servizi di front-office basati su cloud che sono anche integrati e generano dati basati sullo stesso cloud per tracciare il progresso verso gli obiettivi.

IMPORTANZA DEL CLOUD BI NELL’INDUSTRIA

Cloud BI è la più importante risorsa per i settori dei servizi finanziari e delle assicurazioni, della tecnologia e del commercio al dettaglio e all’ingrosso. Lo studio ha registrato i suoi massimi livelli di importanza nel 2018. I servizi finanziari hanno l’interesse medio ponderato più elevato nella BI del cloud.

Le organizzazioni tecnologiche, in cui metà degli intervistati afferma che la BI del cloud è “critica” o “molto importante”, saranno le prossime che verranno investite dall’ondata del cloud. Quasi il 90% degli intervistati Retail / Wholesale afferma che SaaS / cloud BI è fondamentale per loro. Come è stato da sempre negli ultimi anni, l’assistenza sanitaria rimane invece l’industria meno aperta ai servizi gestiti per dati e business intelligence.

PIANIFICAZIONE NELL’USO DEL CLOUD BI dal 2016 al 2018

L’adozione del cloud BI è in aumento nel 2018, quasi raddoppiando i livelli di adozione del 2016. Lo studio rileva che la percentuale di intervistati che utilizza Cloud BI nel 2018 è quasi raddoppiata dal 25% degli utenti aziendali nel 2016. Da un anno all’altro, l’uso corrente è aumentato dal 31% al 49%. Nello stesso arco di tempo, la percentuale di intervistati che non prevede di utilizzare la BI del cloud è dimezzata, dal 38% al 19%. Questo studio è stato completato negli ultimi sette anni, mostrando una progressione costante della consapevolezza e dell’adozione del Cloud BI, e il 2018 è stato il primo a mostrare il più significativo aumento dei livelli di adozione di sempre.

I reparti di Vendite e marketing guidano tutti gli altri campi per quanto riguarda le applicazioni di cloud BI. I Business Intelligence Competency Center (BICC) sono al secondo posto, ciascuno con un tasso di adozione di oltre il 60% per Cloud BI. Le operazioni che includono catene di produzione, fornitura e servizi sono le prossime più probabili all’uso di Cloud BI. Marketing e BICC guidano l’adozione corrente e stanno contribuendo ai catalizzatori della crescita vertiginosa di Cloud BI tra il 2016 e il 2018. Entrambi questi dipartimenti hanno spesso obiettivi limitati nel tempo e orientati al ricavo, in cui quantificano i contributi alla crescita e al successo dell’azienda.

COME VERRA’ USATO IL CLOUD BI NELL’INDUSTRIA?

I settori dei servizi finanziari (62%), della tecnologia (54%) e dell’istruzione (54%) hanno i più alti tassi di adozione del cloud BI nel 2018. L’industria al dettaglio e/o all’ingrosso ha il tasso più elevato di adozione del cloud BI e il maggior numero di aziende che attualmente stanno valutando Cloud BI oggi, nel 2018. Gli utenti attuali o futuri meno probabili si trovano nelle organizzazioni sanitarie manifatturiere e sensibili alla sicurezza, dove il 45% degli intervistati non segnala piani di BI  o di analisi basati sul cloud.

Dashboard, visualizzazione avanzata, query ad-hoc, integrazione dei dati e self-service sono le funzionalità di Cloud BI più richieste nel 2018 dalle industrie. I reparti di Vendite e Marketing richiedono feedback in tempo reale su iniziative chiave, programmi, strategie e progressi verso gli obiettivi. Il predominio dei requisiti di funzionalità di dashboard e visualizzazione avanzata delle funzionalità rispecchia il costante bisogno di questo reparto di ottenere riscontri in tempo reale sul progresso delle loro “squadre” verso gli obiettivi. I Reporting, il rilevamento dei dati e la fusione dei dati dell’utente finale costituiscono il livello successivo di importanza.

I produttori hanno il massimo interesse per la dashboard, la query ad-hoc, i report di produzione, l’interfaccia di ricerca, le informazioni sulla posizione e capacità di scrivere in applicazioni transazionali. Gli intervistati nel settore dell’istruzione segnalano il maggiore interesse per la visualizzazione avanzata insieme all’integrazione dei dati, al data mining, alla fusione dei dati dell’utente finale, al catalogo dei dati e al supporto collaborativo per l’analisi basata sui gruppi. Gli intervistati dei Servizi finanziari sono molto interessati alla visualizzazione avanzata e guidano tutti i settori del self-service. Gli intervistati del settore sanitario invece sono interessati solo al supporto in memoria. Gli intervistati del settore Retail / Wholesale e Healthcare sono la meno interessata in generale.

I CAMBIAMENTI NELLA COSTRUZIONE DELLE PRIORITA’ DEL CLOUD BI DAL 2017 AL 2018

L’interesse per le connessioni delle applicazioni cloud a Salesforce, NetSuite e altre piattaforme basate su cloud è aumentato del 12% quest’anno. La visibilità end-to-end tra supply chain, centri di produzione e canali di distribuzione richiede che le app di Cloud BI siano integrate con piattaforme basate su cloud e applicazioni e dati locali. Aspettatevi di vederla accelerare nel 2019 quando le app di Cloud BI diventeranno più pervasive in Marketing & Sales ed Executive Management, oltre che a supporto delle operazioni per la gestione della supply chain e delle industrie dove la produzione segue un monitoraggio in tempo reale delle officine. I settori Retail / Wholesale, Servizi alle imprese, Istruzione, Servizi finanziari e Assicurazioni sono i più interessati ai connettori di Google Analytics in modo da ottenere dati per le loro app di Cloud BI. Gli intervistati dei settori tecnologici danno la priorità all’integrazione di Salesforce e ai connettori sopra ogni altra cosa. Gli intervistati nel settore dell’istruzione sono più interessati invece all’integrazione e ai connettori di MySQL e Google Drive. I produttori sono più interessati ai connettori per Google AdWords, SurveyMonkey, mentre gli intervistati del settore Healthcare danno la priorità ai servizi SAP Cloud BI e sono interessati anche ai connettori ServiceNow.

Autore: forbes.com