smart working

Smart Working: poca sicurezza in Italia

I dati di Unioncamere parlano di sole 3 aziende su 10 dotate di soluzioni per la protezione delle connessioni da remoto. Critico lo scenario del Sud Italia.

L’Italia sta scoprendo smart e remote working solo in tempi molto recenti (anche a causa dell’emergenza sanitaria) e le misure restrittive governative stanno portando alla chiusura di uffici, attività commerciali, studi professionali, fabbriche e tutto quello che non rientra in settori di primaria importanza e necessità in Italia. Improvvisare la pratica del lavoro agile, però, potrebbe costituire un grande problema in termini di sicurezza informatica aziendale. Dalle statistiche di Unioncamere infatti emergono dati che parlano di pericolo sicurezza per sette aziende su dieci, sia per attacchi informatici che per perdita accidentale di dati (sensibili e non solo).

Sono infatti 18mila le imprese del nostro territorio che hanno preso parte al sondaggio online di Unioncamere per calcolare la “maturità digitale”, aiutandole a recuperare il gap tecnologico tramite l’adozione di strumenti digitali. Quattro aziende su dieci hanno sistemi cloud, stando ai dati dell’ultima indagine realizzata. Questa percentuale sarà destinata a crescere, anche perché solo il 30% sono “equipaggiate per proteggere le connessioni da remoto con strumenti cybersecurity necessari per garantire sicurezza nella gestione dei dati.”

Lo scenario più critico appare quello del Mezzogiorno, dove (forse anche a causa della presenza di una maggiore vocazione agricola e ad un maggior numero di piccole attività territoriali) la cybersecurity mostra dati più critici: il 27% utilizza sistemi cloud e solamente il 17% è in possesso di strumenti ottimali per la sicurezza dei dati.

Le eccellenze italiane riguardano il Nord-Ovest, per quello che concerne i sistemi di cloud e quelle del Nord-Est per i sistemi di cybersecurity, rispettivamente al 40% e al 37%. Il Trentino Alto Adige risulta la regione con i dati migliori in termini di sistemi cloud e protezione degli stessi sistemi: il 50% delle aziende è in cloud ed è protetta in termini di cybersecurity.

Fonte: http://www.ictbusiness.it/cont/news/smart-working-e-aziende-italiane-poche-lo-usano-in-modo-sicuro/44231/1.html#.Xq_GRPTOOUl