Gestione della Business Continuity Management con ServiceNow

Abbiamo avuto modo di imparare come sia critica per la sopravvivenza di un’azienda la gestione delle emergenze. Nel 2020 quasi tutte le aziende nel mondo hanno dovuto scontrarsi con questa tematica e adottare delle strategie di emergenza.

Solve.it ti propone di valutare l’utilizzo del modulo BCM di ServiceNow per migliorare la capacità di rispondere a situazioni di emergenza e crisi preparandoti per tempo.

Secondo i nostri esperti, i maggiori vantaggi si ottengono se si ha già o si porta su ServiceNow anche il proprio CMDB (Configuration Management DataBase) poiché legare l’analisi di BIA (Business Impact Analysis) e i piani di continuità operativi agli elementi in uso (es. applicazioni) che l’azienda sta usando rende l’attuazione e l’ingaggio delle varie entità aziendali più efficace poiché aggiornato in tempo reale (es. pensate alle migrazioni verso il cloud, etc).

La mappatura delle dipendenze è una funzionalità molto rilevante che consente di comprendere rapidamente l’impatto di qualsiasi interruzione delle attività ordinarie. Queste mappe, una volta configurate, vengono create e gestite automaticamente attraverso la condivisione dei dati con il CMDB.

Il Gruppo Solve.it è una delle prime società di riferimento di ServiceNow per il numero di consulenti e l’esperienza maturata grazie ai 30 progetti avviati e conclusi con successo presso oltre 20 clienti. Ti proponiamo di contattarci per approfondire l’argomento e per avere una dimostrazione; avrai la possibilità di confrontarti con uno dei nostri Consulenti Senior che ti aiuterà a comprendere le funzionalità di questo nuovo modulo e capire come adattarlo alle specifiche esigenze della tua realtà senza stravolgerlo e sfruttando al massimo le funzionalità out of the box messe a disposizione dalla piattaforma ServiceNow.

 

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI